Saturi d'informazioni!

Emanuele Menietti oggi sul Post dedica ben due pagine alla copertina di Newsweek e all’inchiesta scientifica di Sharon Begley sugli effetti del boom d’informazioni sul nostro sistema cerebrale.

Molto, molto interessante!

Il tema in questo caso è quello che ci fa dire a volte “OK, a un certo punto basta analisi, indagini e riflessioni: bisogna decidere e agire”. Una volta era più facile. Che la nostra mente fatichi a orientarsi e a decidere quando ha troppe informazioni è noto ormai da secoli, eppure negli ultimi anni il problema si sarebbe acuito a causa delle nuove tecnologie e della Rete, mezzi che ogni giorno ci investono con quantità enormi di nuove informazioni.

e ancora

Il flusso continuo di stimoli e dati ci lascia meno possibilità di concentrarci per effettuare una scelta efficace, dicono i ricercatori. La nostra mente viene distratta, si focalizza meno sulla questione e spesso si lascia ingannare.

Ma la parte più interessante è questa:

Se sono investite da un numero eccessivo di informazioni, le persone tendono a non compiere una scelta. Nel 2004 uno studio condotto da Sheena Iyengar della Columbia University ha dimostrato che più dati ricevono le persone, più la loro partecipazione diminuisce. Il livello è sceso dal 75 al 70 percento quando il numero di scelte è passato da due a undici, e al 61 percento quando le opzioni sono diventate 59. I partecipanti all’esperimento si sono sentiti sopraffatti dall’eccessivo numero di scelte e hanno lasciato perdere.

Mentre leggevo, mi venivano in mente diverse cose:

  1. innanzitutto… da buon “elemento della generazione digitale” anch’io sono immerso nel flusso continuo di informazioni! Quindi, in sostanza, l’articolo parla anche di me!!! E in effetti, spesso mi capita, ultimamente, di riflettere su un certo immobilismo… pigrizia forse… insomma su quel continuo valutare, considerare, ponderare, prima di prendere una decisione. Non che non abbia alcuni aspetti buoni… però spesso poi ci si ritrova a non scegliere! Come dice la ricerca…
  2. di solito, abbiamo sempre pensato che informazione fosse sinonimo di democrazia… ora però mi chiedo: se troppa informazione provoca una diminuzione della partecipazione… che ne sarà delle nostre convinzioni “democratiche”??? E che ne sarà delle nostre democrazie???
  3. leggo ancora nel post “Le persone tendono ad assumere decisioni creative quando si lasciano prendere da pensieri inconsci, rispetto a un approccio oggettivo e completamente analitico”. Che sia meglio, alla fine, non pensarci troppo, prima di prendere una decisione???

Indicazioni terapeutiche:

Gli esperti consigliano di occuparsi delle email e degli SMS in blocco, invece che in tempo reale: questo dovrebbe consentire al vostro sistema inconscio di farsi avanti. Evitate la trappola di pensare che sia meglio assumere una decisione che richiede di valutare molte informazioni complesse in maniera metodica e consapevole; farete meglio, e avrete meno frustrazioni, se lascerete che il vostro inconscio si faccia avanti sottraendovi dall’influsso delle tante informazioni. Agite per priorità: se una scelta dipende da un numero limitato di criteri, focalizzatevi consapevolmente su quelli. Alcune persone sono meglio di altre nell’ignorare le informazioni aggiuntive. Questi esperti di cosa è sufficiente sono in grado di dire quando è abbastanza: fanno zapping e quando trovano un programma accettabile si fermano, mentre chi cerca il massimo non smette mai di cambiare canale, cercare informazioni, e così alla fine faticano a prendere una decisione e ad andare oltre. Se pensi di essere un “massimizzatore”, la ricetta migliore per te potrebbe essere quella di spegnere il tuo smartphone.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: