Chi semina odio…

Due premesse prima di cominciare:

Prima. 20.000 profughi non sono uno tsunami! 20.000 persone sono un paese, neanche troppo grande (Ardea ne ha 42.000 di abitanti… e non la governa certo Solone!). Se – stando a Wikipedia – i comuni italiani sono poco più di 8.000, mandando tre immigrati in ogni comune, avremmo risolto il problema da un bel pezzo. E per farlo, bastava un ragionamento da terza elementare. Il problema è che qui serve un problema, per l’appunto! E quindi… voici le problème!

Seconda. Che gli stati europei non stiano facendo proprio una bella figura, questo è un dato fuori di dubbio. A cominciare dalla Francia. Che è stato, finora, il Paese più interventista. E la cui “agitazione” di questi tempi (e non solo in Libia, ma anche nella Costa d’Avorio, proprio in queste ore) suscita rabbia, quando non vergogna. Così come è evidente che all’Europa oggi manchi una leadership, una personalità (come in passato De Gasperi, Adenauer, Spinelli, Monnet, Delors) capace di sognarla, l’Europa, di indicare una strada, una strategia. Mentre oggi gli stati europei sono guidati, per lo più, da politici ben al di sotto delle aspettative!

Fine delle premesse. Ma veniamo al dunque. Il dunque è: possibile che un governo che si è contraddistinto fino ad oggi per un antieuropeismo strisciante (si pensi a fenomeni folkloristici come Borghezio, che noi continuiamo a mandare in Europa per farci fare “bella figura”!), oggi faccia la moraletta all’Europa? Possibile che di colpo si accorga che l’Europa va in ordine sparso di fronte persino al più piccolo dei problemi? Possibile che il governo italiano abbia minacciato di uscire dall’Unione Europea (come se questo fosse un danno – in termini puramente economici – per stati come la Germania o la Francia!)? Possibile che questa occasione – per ripensare al nostro ruolo nel Mediterraneo, al sogno comune e ad un nuovo progetto europeo – cada di nuovo nel vuoto di una politica ormai focalizzata sulle beghe e sui problemini?

Chi semina odio, dice la saggezza popolare, raccoglie tempesta. Buona mareggiata!

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: