Fact checker

È una buona notizia il successo di Le Veritomètre, il sito francese di verifica dei dati che valuta l’affidabilità dei discorsi dei politici durante le trasmissioni i talk show. E che – via twitter – ha accompagnato i dibattiti per le presidenziali in Francia (Qui l’intervista al fondatore su Lo Spazio della Politica, a cui devo la notizia).

Segno – o speranza – che qualcosa si stia muovendo, nella galassia web, non solo sotto il segno del pluralismo delle fonti, ma anche in direzione di una progressiva comune verifica della loro affidabilità (attraverso il controllo che ne fanno gli utenti). Lo dimostrerebbe, anche da noi, la crescita del fenomeno e dei siti di fact checking, di cui avevo già parlato in parte anche qui.

Perché essere in tanti e contaminarsi a vicenda è una gran bella cosa e una delle immense ricchezze che offre la rete. Ma il controllo di ciò che vi si dice è una delle sfide per l’uomo interconnesso e intercondizionabile.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: