Quando accadono certe cose…

Quando qualche evento triste come quello di oggi, riesce a sfondare la crosta dell’insensibilità a cui ci ha condannato l’inflazione del dolore sbattuto su ogni muro e ogni copertina di giornale… ritorni a domandarti i giusti perché…

Perché, se fosse capitato a me stamattina, di rimanere sepolto sotto le macerie del palazzo dove lavoro, o di casa mia, magari mi sarebbe dispiaciuto andarmene senza aver capito bene i perché più grandi e più difficili, senza aver percorso ancora la via stretta che porta alla felicità, senza aver regalato un sorriso in più alle persone che amo e che mi hanno reso umano, senza aver detto l’ultimo sì…

Torno a domandarmi la bontà di certe scelte, la percorribilità umana di certi sentieri imboccati… E il senso di questo affannarsi dietro a cose risibili, ridicole e in fondo, inutili…

E così anch’io mi trovo oggi a farmi le stesse domande sacre di Matteo sul senso. Segno che la vita ti riprende spesso, proprio quando (e perché) credi di esser giunto a destinazione…

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: