Luce e ombra

Non sempre l’assenza di luce è buio. Non sempre l’assenza di parola è morte. Credo che nelle nostre vite così frenetiche e chiassose, sarebbero veramente necessari luoghi di silenzio. Luoghi in cui ritrovarsi e riconoscersi. Luoghi in cui incontrare e riconoscere l’altro. Incontri che hanno bisogno di tempo, calma, pazienza…

Chi vuol contribuire a migliorare il mondo perché lo dovrebbe fuggire? Chi cerca la luce perché dovrebbe rifugiarsi nel buio di una grotta? Domande fissate nella scritta che conduce allo Speco:

Lumina si quaeris, Benedicte, quid eligis antra?

Se vai in cerca della luce, Benedetto, perché hai scelto gli antri?

Quaesiti servant luminis antra nihil.

Nessuna caverna racchiude la luce che cerchi.

Sed perge in tenebris radiorum quaerere lucem

Ma tu continua a cercarne i raggi nelle tenebre

nonnisi ab oscura sidera nocte micant

perché solo dal buio le stelle brillano.

[G. Boatti, Sulle strade del silenzio, Ed. Laterza]

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

2 thoughts on “Luce e ombra

  1. ilsensocritico ha detto:

    Reblogged this on Il senso critico and commented:
    Un bellissimo post di Luca che vi segnalo

  2. […] leggendo il bel post di Gipi sul Post, mi son tornate in mente le parole che avevo scritto qualche settimana fa (su luce e ombra, ma anche su parola e […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: