Decrescere

Il bell’articolo di Irene Tinagli oggi sulla crescita e la decrescita (su La Stampa), nonostante il finale più che convincente (“Quello su cui molti Paesi dovrebbero riflettere oggi, e la vera sfida che hanno davanti, non è tanto come eliminare o ridurre la crescita, ma su quali basi costruirla e con quali criteri utilizzarla e ridistribuirla. Perché non tutte le crescite sono egualmente sostenibili nel tempo, e non tutte sono gestite e distribuite nello stesso modo. Questo è il vero nodo attorno al quale si gioca il nostro futuro”) non riesce a togliermi un dubbio: se comunque le risorse del nostro pianeta sono scarse – che a ben ricordare è un presupposto della scienza economica che ho studiato all’università – come è possibile crescere per tutti?

Finora – mi pare – il problema non si è posto, visto che larghe zone del pianeta vivevano – e vivono – non solo senza crescita, ma ben al di sotto della soglia che permette agli esseri umani di sopravvivere. Oggi lo scenario sembra cambiare velocemente. E non sappiamo per quanto ancora Paesi dell’Africa, del Medio e dell’Estremo Oriente, ma anche dell’America Latina rimarranno a guardare gli incredibili tassi di crescita di Cina, Brasile, India…

La mia domanda – da ignorante, lo ammetto – è: le risorse che abbiamo a disposizione permetteranno a tutti i Paesi di crescere ad un tasso che permetta a tutti di varcare la soglia di sopravvivenza? O non occorrerà forse ripensare tutte le categorie (compresa quella della crescita economica, così come è stata pensata fino ad oggi) che hanno guidato la scienza economica, fin qui?

 

 

 

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: