È stato bello ritrovarci tutti uniti nel medesimo sogno

È l’ultima frase del libro di Ermanno Olmi, L’Apocalisse è un lieto fine.

Ma è anche la mia speranza, per il futuro prossimo e remoto. Che tutta la vita, così sfilacciata talvolta e confusa, possa un giorno svelare la propria unicità. E che tutte le persone incontrate, conosciute, amate, con le quali avrò condiviso passioni, speranze, fatica, possano scorrer davanti a me, consapevoli tutte d’esser state con me parte di un unico sogno. Sarebbe bello. Veramente.

E per concludere, la bella “intervista doppia” di Fabio Fazio a Salvatore Settis e Carlo Petrini: son sempre più convinto che la terra sia l’orizzonte futuro che ci attende. Che presto torneremo al lavoro dei nostri nonni, ma per scelta stavolta. Che abbiamo bisogno tutti di recuperare il tratto umano smarrito delle nostre esistenze. Che è bello intrecciare l’amore, la terra, l’amicizia, la fedeltà, la fatica, le proprie radici.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: